11 Jun 2018

IL SUPPORTO DELLA MODELLISTICA NUMERICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ TECNICA DEL SII

L’ARERA ha recentemente emanato la direttiva 917 del dicembre 2017 con la quale ha definito una serie di disposizioni ed indicatori per la regolazione della Qualità Tecnica del servizio idrico integrato.

Dal 1°Gennaio 2018 la regolazione della qualità tecnica si fonda su una serie di indicatori ripartiti tra specifici e generali. I primi servono per identificare i parametri di performance, mentre i secondi hanno lo scopo di descrivere le condizioni tecniche di servizio (macro-indicatori) e le condizioni necessarie per essere ammessi al meccanismo di incentivazione o penalizzazione (prerequisiti).

Per poter rispondere ai requisiti dell’Autorità diventa di fondamentale importanza l’acquisizione dei dati di funzionamento delle reti, nonché la valutazione del comportamento delle stesse nelle condizioni standard di esercizio così come nelle situazioni critiche. A tal fine, risulta sempre più imprescindibile il supporto non solo di un modello numerico di simulazione, che rappresenti nel dettaglio la rete, ma anche di un sistema di monitoraggio delle performance della rete.

Leakage Monitor di DHI rappresenta lo strumento ottimale, grazie alla sua completa integrazione in ambiente GIS e con i dati del sistema di telecontrollo, per una gestione della propria rete con efficacia ed un ridotto investimento di tempo.

Questo video mostra un esempio pratico di come si possa realizzare un sistema di monitoraggio attivo dei distretti, in modo da avere un continuo controllo dell’andamento delle perdite, valutare in modo efficiente su quali distretti effettuare con priorità la ricerca perdite e la riparazione, ottenere in automatico il calcolo dei bilanci e dei principali parametri richiesti da ARERA.




Related news